Scorfano

lat. Scorpaena scrofa

Scorfano

Lo scorfano (Scorpaena scrofa) appartiene alla famiglia delle spine (Scorpaenidae). Lo troviamo lungo la costa croata dove è conosciuto con diversi nomi regionali (škrpina, logrnja, skrpina…).

Il corpo dello scorfano è grande con una grande testa e una grande bocca. La sua testa è oggetto di speciali storie gourmet, è eccessivamente grande rispetto al resto del suo corpo, piena di varie frange, nodi, spine e spuntoni. Il colore va dal rosso rosato al rosso, con macchie brunastre su tutto il corpo. Il pigmento sulla sua pelle ha la capacità di cambiare in base all’ambiente in cui vive. Ecco perché possiamo trovare scorfani pescati in varie tonalità.

Tra i nostri pescatori e le persone, lo scorfano è meglio conosciuto per le sue spine velenose. Il suo veleno si trova nella pinna dorsale e sulle coperture branchiali e si decompone ad alte temperature durante la cottura e la frittura. Per la tossicità delle sue punture, lo scorfano può essere classificato sul secondo posto, subito dopo al pesce ragno. Ha un peso massimo di 6 kg e una lunghezza massima di 66 cm. Vive su tutti i tipi di fondali, ma preferisce fondali rocciosi e ghiaiosi fino a 100 metri di profondità. Può raggiungere fino a 400 metri di profondità. In autunno e in primavera è più vicino alla costa mentre trascorre il resto dell’anno a profondità maggiori. Si nutre di granchi, molluschi e pesci. Vive principalmente sul fondo del mare, lungo il quale adatta il colore del suo corpo. Genera le uova in tarda primavera. Oltre al Mar Adriatico, lo scorfano vive anche nel Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico.

 

Valore energetico e nutritivo

Il valore energetico di 100 g di scorfano fresco è di 91 kcal/381 kJ. Di qui contiene lo 0% di carboidrati, l’1% di grassi e il 19,4% di proteine.

Tra i minerali, lo scorfano ha quantità minori di calcio (27 mg, che costituisce il 3,4% di RDA), ferro (0,9 mg, che costituisce il 6,4% di RDA), magnesio (31 mg che costituisce l’8,3% di RDA), fosforo (162 mg che costituisce il 23% di RDA), zinco (0,5 mg che costituisce il 5% di RDA) e selenio (36,5 mg che costituisce il 66% di RDA).

Tra le vitamine, lo scorfano contiene tiamina (0,07 mg che costituisce il 6% di RDA), vitamina B6 (0,3 mg che costituisce il 21% di RDA), acido pantotenico (0,75 mg che costituisce il 12,5% di RDA) e vitamina A (435 mcg che costituisce il 5% di RDA).

Lo scorfano contiene anche una piccola quantità di acidi grassi omega 3, EPA 0,027 g, DPA 0,01 g e DHA 0,22 g.